La storia dal 1947

blog3

Correva l’anno…

è l’inizio di ogni buon racconto di cui si vuole anticipare la felice conclusione; e quell’anno è il 1947, l’anno che segna l’esordio commerciale e professionale di Guerino Pastorelli con il suo negozio di occhiali sulla piazza di Novi Ligure. E di quell’anno nessun giorno poteva essere più propizio, più beneaugurate di quello prescelto per il successo nel lavoro: era il 1° maggio e Guerino, non ancora trentenne, ricco d’entusiasmo e motivazioni, recava con sé e metteva a profitto un altro patrimonio di prim’ordine: la solida esperienza acquisita a Genova. Nel capoluogo ligure si era infatti formato presso la storica “Ottica Speich”, con sede nella centrale Piazza della Meridiana, occupandosi sia del negozio che della produzione delle lenti per occhiali.

Un negozio di ottica costituiva dunque per Novi un indubbio avvenimento; fino ad allora vista ed occhiali era materia che veniva trattata sommariamente e in qualche modo risolta presso orefici e merciai. Proporre un “esame della vista”, poiché proprio su questo servizio innovativo puntava Guerino, rappresentava un evento rivoluzionario che rapidamente si diffuse in città come nei dintorni perché “in quel negozio” come si diceva “in via del Municipio ti guardano la vista e fanno gli occhiali proprio apposta per te”. Finivano intanto gli anni ’40, l’Italia lottava per emergere, era trepidante verso il nuovo e anche questo negozio veniva conteggiato nell’elenco delle novità.

Poi gli anni della rinascita e della ricostruzione. Il paese cresceva a grandi passi e la piccola ditta di occhiali manteneva brillantemente il ritmo: dopo appena cinque anni il cambio di sede e dal 1955, in seguito ad importanti mutamenti urbanistici che hanno ridisegnato parte della città, elezione definitiva –al presente – della sede sotto il lato a portico nella piazza della stazione.

E da allora, in quella sede, l’”Ottica Guerino Pastorelli” ha rappresentato il riferimento privilegiato per chi, a Novi e dintorni, doveva ricorrere agli occhiali. Già da allora il negozio era dotato di una zona per la scelta delle montature, un piccolo ma attrezzato studio ottico dove veniva effettuato l’esame della vista ed un laboratorio per il montaggio su misura; un’operazione, quest’ultima, interamente manuale poiché la molatrice automatica era un’ideazione ancora a venire.

I novesi dunque si stavano rendendo rapidamente conto che in quanto a servizi e prodotti innovativi

trovavano in casa risposte complete, risultati brillanti e veniva meno la necessità di recarsi fino a Genova o altrove.

Trascorrono poco più di dieci anni, i tempi corrono e la ditta, incoraggiata dai crescenti consensi, non si lascia superare: siamo appena nel 1967, a vent’anni dalla fondazione, e la struttura viene profondamente rammodernata nell’immagine e nella sostanza. Infatti il laboratorio ottico viene dotato di una molatrice automatica; una vera rivoluzione, se rapportata ai tempi, che consentiva maggior rapidità e precisione nell’esecuzione degli occhiali: l’una e l’altra dirette conseguenza di quell’innovazione che è sempre stata il principale ideale di Guerino.
Nel 1977 accade un fatto importante; la ditta intravede oramai prossimo l’inserimento di nuove energie e quindi la continuità: il minore dei due figli, Marco, conseguita la maturità, compie gli studi di ottica presso l’Istituto Nazionale di Ottica a Firenze e ben presto affianca il padre. Trascorrono poche manciate di mesi e il negozio cambia ancora profilo: lo studio per l’esame della vista viene trasferito al piano superiore ed a Novi, per la prima volta, viene proposta l’applicazione delle lenti a contatto unitamente ad un insieme di servizi optometrici del tutto innovativi quali lenti speciali, analisi visiva, contattologia speciale ecc. 
 Nell’81 Marco termina la specializzazione in Optometria all’Istituto di Scienze Optometriche di Milano e si dedica a tempo pieno alla professione di Ottico-Optometrista con particolare attenzione allo sviluppo delle nuove tecnologie ed allo studio optometrico. Da quella data, e non è cosa di poco conto, all’esperienza di Guerino si sono aggiunti vent’anni all’insegna delle più incalzanti novità.

Quell’epoca segna l’inizio di un esaltante sviluppo generale, i cosiddetti anni del boom, ed anche la Ditta Pastorelli non ha resistito al richiamo dell’innovazione: con l’acquisizione di un locale confinante, il negozio viene raddoppiato e lo studio optometrico, intensificando la sinergia con il negozio, viene riportato all’interno e dotato di nuova sofisticata strumentazione. Tutto questo richiede nuovi collaboratori, viene adottato un sistema totalmente computerizzato per la gestione e l’archiviazione dei dati con felici riscontri anche commerciali, risultato palese della soddisfazione delle clientela. Da questo inestimabile patrimonio che si chiama fiducia nasce lo stimolo a proporre nuovi prodotti, nuove lenti più sottili, si sperimentano le “multifocali”, fiore all’occhiello della moderna tecnologia ottica, con l’acquisizione di una conoscenza unica verso questo prodotto. Pure di quegli anni è l’adozione di sensibilissime apparecchiature per la centratura fotografica degli occhiali. Ciò che la tecnica più avanzata propone, dopo un convincente collaudo, qui viene adottato. 

 Nel ‘94 anche Emilio, il primo dei due figli di Guerino, entra definitivamente in Azienda e, nel 50° dalla fondazione (1997), quella che oggi ha preso il nome di PASTORELLI Ottico-Optometrista acquisisce l’intero primo piano sopra i locali del negozio e vi viene trasferito lo studio optometrico completamente rinnovato e raddoppiato per un più efficace servizio. Sono ora operativi due studi optometrici, una sala dedicata all’Educazione Visiva con collegamento di ascensore interno al negozio ancora una volta ristrutturato secondo i più moderni accorgimenti.

E da poco una prestigiosa esclusiva: EYEMETRICS, l’unico occhiale progettato dal computer “sul cliente”. Siamo ancora nel 1997 ma PASTORELLI Ottico-Optometrista è già proiettato nel nuovo millennio…  

 La tecnologia imperversa, la gestione complessiva è affidata ad una modernissima rete telematica collegata ad Internet per la posta elettronica, l’accesso al sito pastorelli.net e la comunicazione con i fornitori. Il montaggio dell’occhiale si avvale di un nuovo sistema online a controllo numerico per il montaggio perfetto delle lenti e dopo la scelta della montatura, avviene la rilevazione della “videoimmagine” del cliente (con l’occhiale indossato), l’archiviazione delle forniture e la programmazione degli avvisi. La gestione dei dati professionali e tecnici che riguardano l’esame della vista viene gestita da un nuovo sistema basato sulla intelligenza artificiale che ne aumenta l’efficacia e la sicurezza.

Nel frattempo gli studi optometrici si arricchiscono di nuova e ancor più moderna strumentazione optometrica per poter affrontare casistiche sempre più complesse e rispondere ad esigenze sempre più ricercate.

Il mondo corre… nel 2012 Chiara, la terza generazione di Pastorelli, ancora universitaria si affianca a Marco e ad Emilio e comincia la sua esperienza professionale avendo deciso di seguire le orme de nonno e del papà. Nel 2014 si laurea brillantemente all’Università Statale Bicocca di Milano in “Ottica e Optometria” ed inizia il suo percorso all’interno dell’azienda pur mantenendo grande attenzione all’aggiornamento che segue costantemente. Il servizio è ulteriormente migliorato e ampliato grazie all’aiuto di Chiara che ha portato nuove idee e nuovi stimoli. Nuova tecnologia si è affiancata per tenere il passo… anzi precedere i tempi ed offrire sempre il massimo della qualità. Tutto continua ad evolversi e il 2017 vede il 70° anniversario dalla fondazione dell’azienda che si proietta al futuro con sempre più grande slancio…

Ecco da dove nasce quella tranquillità e quella professionalità che oltre 70 di esperienza, mai per un istante disgiunti dalla più avanzata tecnologia e dall’aggiornamento costante, possono garantire.

Pastorelli…dal 1947 al servizio della visione.