– Quanto tempo necessita per adattarsi alle lenti multifocali?

blog3

Da quando queste lenti sono nate alla fine degli anni ’50 la tecnologia ha molto aiutato i progettisti e la diffusione, grazie al continuo miglioramento della qualità, ha allargato enormemente il numero di portatori. Oggi la lente a focale variabile è un sistema di equipaggiamento ottico di sicuro successo che soddisfa oltre il 95% di chi lo adotta. La comodità è indubbia: un unico paio di lenti per tutte le distanze senza la dover cambiare occhiali a seconda della distanza. Per ottenere questo, la lente è lavorata in modo tale da variare la messa a fuoco e permettere di vedere nitidamente da vicino e lontano, ma anche alla distanza intermedia (computer, vetrine… ecc.)

I tempi di adattamento sono variabili perché ogni persona ha la propria capacità di abituarsi alle novità; vi sono persone che li utilizzano da subito con disinvoltura, quelle che richiedono qualche giorno per utilizzarne al meglio le caratteristiche, alcuni casi più sensibili hanno bisogno di un po’ più di assistenza e attenzione. Non si può fissare un tempo “standard” ma, tutto sommato, possiamo considerare le 2/3 settimane un tempo ragionevole entro il quale il neo portatore riesce a sfruttare al meglio le caratteristiche di questa utile tecnologia.

Posted in: esperto-risponde