Perché la gradazione delle lenti a contato non sempre è uguale a quella degli occhiali?  

Ci sono diversi motivi per i quali le due gradazioni a volte non combaciano: se esiste una elevata miopia o ipermetropia la potenza varierà causa la distanza della lente dall’occhio diversa tra lenti a contatto ed occhiali.
Una correzione da occhiali per miopia ad esempio, quando supera del 5.
00 dt di potenza, per ottenere lo stesso risultato avrà una gradazione un po’ minore sulle lenti a contatto.
Il contrario è per l’ipermetropia.
Nell’astigmatismo il valore di correzione è a volte più alto che sugli occhiali perché con le LaC si corregge completamente il difetto per ottenere la migliore visione, mentre sugli occhiali, perché non crei troppo disturbo (distorsione dello spazio) si tende a sottocorreggerlo.
Anche la posizione dell’asse dell’astigmatismo non è sempre uguale in quanto la lentina potrebbe ruotare sull’occhio e l’applicatore, per ottenere lo stesso effetto correttivo, avere la necessità di “compensare” la variazione utilizzando un asse differente da quello della prescrizione.