Secchezza oculare

Quando leggiamo, guardiamo a lungo il computer o facciamo un lavoro di attenzione, sbattiamo molto meno le palpebre e questo aumenta l’effetto della secchezza sia con le lenti a contatto (soprattutto) che senza.
Se frequentiamo ambienti condizionati o molto riscaldati (principalmente ad aria), o se viaggiamo in aereo, è consigliabile l’utilizzo di una soluzione idratante e lubrificante che aumenti il comfort ed elimini quel fastidioso senso di disagio e visione appannata.
L’utilizzo di svariati farmaci, di colliri particolari, ma anche un banale raffreddore possono rendere fastidiose le lenti a contatto se non adeguatamente trattate con una specifica soluzione che ne stabilizzi il contenuto di acqua.