Studia male, fa fatica … avrà problemi con la vista ?

“A scuola è attento e segue, ma studia poco e fatica a fare i compiti” oppure “studia e legge volentieri, ma fa fatica a seguire in classe”… ecco due situazioni tipiche per i ragazzi un po’ “distratti” quando il genitore si presenta alle udienze con gli insegnanti.
Ma… Vostro figlio vede bene? Fondamentale, per un apprendimento efficace è sicuramente una buona visione.
Ecco due semplici esempi di situazioni differenti: lo studente miope che, non corretto adeguatamente, vede bene da vicino ma fa fatica a vedere in distanza; sarà difficile per lui seguire una lezione alla lavagna.
Contrariamente l’ipermetrope presenta difficoltà a svolgere attività da vicino; questo difetto lo porterà a “soffrire” e a “distrarsi” quando dovrà leggere un brano o scrivere un tema.
I difetti visivi non “producono”, è ovvio, incapacità di apprendimento ma possono causare nel giovane difficoltà che potrebbero essere facilmente evitate.